Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE:

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Delibera n.2 del CdD del 29/01/2018. Criteri di valutazione a partire dall’ a.s. 2017/18

Criteri di valutazione a partire dall’ a.s. 2017/18

A seguito delle nuove disposizioni inerenti la valutazione (Decreto Legislativo 13 aprile 2017 n.62) il Collegio dei Docenti ha rivisto i criteri di valutazione contenuti nel P.T.O.F.

Il lavoro delle Commissioni espressione del Collegio ha prodotto le seguenti griglie di valutazione:

  • Griglia di valutazione relativa a conoscenze, abilità e competenze;
  • Griglia dei criteri di assegnazione del voto di condotta
  • Griglia di valutazione delle competenze di Cittadinanza e Costituzione.

La recente normativa (Decreto Legislativo 13 aprile 2017 n.62 art.1 comma n.3) sottolinea che “la valutazione del comportamento si riferisce allo sviluppo delle competenze di cittadinanza”, inoltre, l’art. 17 comma 10 relativo alla riforma degli esami di stato, riporta che il “colloquio accerta altresì le conoscenze e competenze maturate dal candidato nell’ambito delle attività relative a “Cittadinanza e Costituzione”.

Delibera n.2 del Collegio dei Docenti del 29 gennaio 2018.